26 aprile 2010

PANNA COTTA AL THé MATCHA


Sono sempre stata incuriosita dalle ricette al thé matcha che ho visto postare  alle mie blogger preferite -come questa, questa e questa- ma non ho mai avuto la possibilità di provarle; poi a Parigi ho trovato un carinissimo libro edito da Marabout, che propone una serie infinita di varianti per la panna cotta tra cui una, sorprendente, al thé matcha ed ho subito pensato che fosse arrivato il momento di provare!
Effettivamente il thè matcha è profumatissimo, ha un aroma unico che non mi era mai capitato di provare. Ho letto che ha poca teina e molte qualità digestive: mi è sembrato a dir poco perfetto per un dolce al cucchiaio leggero da gustare dopo una cena in compagnia. ...e devo dire che anche i commensali hanno molto apprezzato :)
La ricetta consigliava di accompagnare la panna cotta con un cucchiaio di chantilly, io invece ho optato per i fantastici cioccolatini vinti con il premio del contest di Pasqua di Il cucchiaio d'oro ed Esperya.
Sono cioccolatini amarissimi (come dice il nome) di puro cioccolato fondente con granella di cacao che scrocchia sotto i denti...insomma una bontà! Mi sembrava un giusto abbinamento per la consistenza vellutata della panna cotta ed il profumo di erbe del thé matcha. In alternativa, consiglierei di ridurre in scaglie del buon cioccolato fondente o di spolverare con del cioccolato bianco.

cosa occorre per circa 4 bicchieri:

- 40cl di panna liquida
- 10cl di acqua calda
- 6g di thé matcha (2 cucchiaini da caffè ca)
- 1 cucchiaio e mezzo di polvere per flan alla vaniglia (io ho usato 40g di zucchero, 1 stecca di vaniglia e 7g di gelatina in fogli)
- 4 cucchiai di chantilly (facoltativa) o cioccolatini fondenti o cioccolato in scaglie (bianco o fondente)

come si fa:

Fate scaldare in una casseruola a fuoco dolce la panna, mescolando spesso per circa 3 minuti. Incorporate la polvere per flan con un colino. Se non usate la polvere, iniziate incorporando lo zucchero e la vaniglia incisa per il senso della lunghezza.

Mescolate fino ai primi segni di bollore, poi togliete la casseruola dal fuoco e, se avete optato per la versione senza polvere, rimuovete la stecca di vaniglia ed incorporate la gelatina in fogli precedentemente ammorbidita in un filo di acqua tiepida. Mescolate fino a rendere il composto omogeneo.

Sciogliete molto bene il thé matcha nell'acqua calda ed incorporatelo alla panna.

Lasciate raffreddare per circa 5 minuti mescolando di tanto in tanto.

Versate la panna nei bicchieri e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Una volta raggiunta la temperatura, coprite i bicchieri con una pellicola alimentare e metteteli in frigorifero per almeno 2 ore. Questo passaggio eviterà alla panna di creare condensa e far gocciolare l'acqua dalla pellicola sulla superficie del dolce. Inoltre, come se non bastasse e come se non lo sapeste già, non va mai bene mettere qualcosa di caldo in frigorifero!

A momento di servire,con l'ausilio di un colino spolverate la superficie della panna con del thé matcha e guarnite a piacere con cioccolato o chantilly.

Buon appetito!

6 commenti:

  1. il cioccolatino ci sta più che bene!!!! :)

    RispondiElimina
  2. Mi incuriosisce sempre questo tè...chissà che prima o poi non ci provi anche io!!!

    RispondiElimina
  3. @alem: grazie grazie!! se la provi, vedrai che sfizio!

    @ambra: ti assicuro, è stata una sorpresa! Ho già un paio di altre ricettine da provare ;)

    RispondiElimina
  4. Passavo di qui proprio per sapere se avessi ricevuto il pacco e a quanto pare hai utilizzato al meglio anche uno dei prodotti... Una ricetta davvero esaudiente...

    RispondiElimina
  5. Davvero belle ricette e bel blog, se vuoi fare un giro nella mia cucina, http://biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Bella anche questa ricetta, sul mio blog c'e' la mia variante con cioccolato bianco e salsa di cachi (larennaincucina.blogspot.com)

    RispondiElimina